Ferma il virus con una mascherina fai da te
Consigli e trucchi

Ferma il virus con una mascherina fai da te

Stanco della pandemia? Ferma la diffusione del virus seguendo le ultimissime creazioni fai da te e i progetti di cucito più originali.
2020-04-26
Link copiato negli appunti

Introduzione

Noi di Dutch Label Shop siamo fermamente impegnati nella lotta contro il coronavirus. A tal fine continueremo ad aggiornare questa pagina con link e informazioni su come amanti del cucito e del fai da te proprio come te stanno contribuendo a fermare la diffusione del virus, nella speranza che sia una fonte di ispirazione anche per gli altri.

Un accessorio pensato per tutti

In alcune zone del mondo, soprattutto in Asia, indossare una mascherina negli spazi pubblici è una pratica comune da decenni. Viene utilizzata per proteggersi dalla polvere e dall'inquinamento, ma anche per combattere la diffusione di malattie infettive come la SARS, l'influenza suina e la classica influenza. La recente diffusione del nuovo Coronavirus, il SARS-COV-2, ha reso obbligatorio l'uso della mascherina in qualsiasi parte del mondo: dai governi locali e nazionali alle organizzazioni sanitarie e i datori di lavoro, è un susseguirsi di dichiarazioni che raccomandano di indossare la mascherina sia all'aperto che sul posto di lavoro, essendo un importante dispositivo di protezione individuale e di controllo della trasmissione del virus.

Con il boom di richieste è partita la corsa all'acquisto del prodotto e le farmacie sono state letteralmente prese d'assalto! Le conseguenze, ovviamente, non si sono fatte aspettare e si è riscontrata sin da subito una significativa carenza di pezzi. Ma noi non ci siamo scoraggiati, ci siamo armati di valore e abbiamo deciso di affrontare questa carenza, con il proposito di fermare quanto prima la circolazione del virus.

Anche la scienza, nonostante lo scetticismo iniziale, ha dato l'ok alle mascherine fai da te. Se ben concepite, infatti, le mascherine in stoffa svolgono adeguatamente la loro funzione protettiva e garantiscono una buona capacità di filtrazione e di respirabilità. Non solo, essendo lavabili e riutilizzabili, permettono di porre un freno all’aumento esponenziale dei rifiuti e dell'inquinamento e assicurano un notevole risparmio economico rispetto alle mascherine usa e getta. Concludendo, le maschere protettive fai da te sono un ottimo alleato contro il virus purché utilizzate insieme ad altre misure preventive, come la corretta igienizzazione delle mani.

Una mascherina per ogni occasione

Tutti gli esseri umani del pianeta terra in questo preciso momento storico devono indossare una mascherina. Ma le tipologie sono davvero molte, per questo vogliamo fare un po' di chiarezza per conoscere le differenze e poterle usare nel migliore dei modi.

Le mascherine in tessuto

Le mascherine in tessuto, chiamate anche "di comunità", sono diventate un must per i look outdoor! Realizzate con varie stoffe e fantasie, sono sempre più apprezzate e presenti in commercio e danno un tocco di stile e di leggerezza alle nostre uscite. Ovviamente sono anche (e soprattutto) un dispositivo utile a proteggere noi stessi e chi ci circonda, rendendo la vita al virus molto più difficile.

Ma perché è così importante indossare le mascherine? I motivi principali sono due:

1. A causa del lungo periodo di incubazione e della prevalenza di portatori asintomatici, coprire la bocca e il naso protegge gli altri nel caso in cui si è portatori del virus senza saperlo. È un modo semplice per garantire la sicurezza degli altri quando si va a fare shopping, sui mezzi pubblici, nel luogo di lavoro o, in generale, si è in presenza di altre persone.

2. Normalizzare l'uso della mascherina nella vita di tutti i giorni, rende gli altri più propensi a indossarne una. È uno strumento che ci ricorda che a lottare è l'intera collettività e che insieme riusciremo a farcela. Un impegno di tutti, quindi, che nasce dal senso di responsabilità e dai nostri sforzi per contrastare con efficacia la diffusione del Covid-19 mediante piccoli accorgimenti: la mascherina e il distanziamento sociale.

LE MASCHERINE IN TESSUTO POSSONO ESSERE ACQUISTATE O FATTE IN CASA

Le mascherine chirurgiche e le mascherine FFP2

Molte persone confondono le "mascherine chirurgiche" e le "mascherine FFP2". Si tratta in realtà di due tipologie con caratteristiche e indicazioni di uso diverse.

Le mascherine chirurgiche sono formate da due o tre strati di tessuto non tessuto (Tnt) costituito da fibre di poliestere o polipropilene. Se indossate correttamente, sono molto efficaci nell’impedire a chi le indossa di contagiare altre persone, ma le chirurgiche non garantiscono una protezione elevata nei confronti del virus che proviene dall’esterno, perché non aderiscono bene al volto e non trattengono le particelle fini e molto fini generate, ad esempio, dall’aerosol.

Le mascherine FFP2 sono in assoluto le più filtranti e sono indicate per gli operatori sanitari a contatto con persone infette. Le FFP2 riescono a bloccare almeno il 94% delle particelle sospese nell’aria, inclusi diversi patogeni e il coronavirus. Se indossate correttamente, sigillano naso e bocca in modo che pochissime particelle possano penetrare.

Per saperne di più, il sito dell'INAIL mette a disposizione un interessante video informativo sui tipi di maschere facciali raccomandate.

PER LA PRODUZIONE DI MASCHERINE CHIRURGICHE E MASCHERINE FFP2 SONO PREVISTI REQUISITI RIGOROSI. QUESTE MASCHERINE NON POSSONO ESSERE REALIZZATE A CASA. A CAUSA DELLA SCARSA DISPONIBILITÀ SUL MERCATO, SI ESORTA LA POPOLAZIONE A NON ACQUISTARE TALI DISPOSITIVI AD USO PRIORITARIO PER PERSONALE SANITARIO, PARAMEDICI E ALTRI OPERATORI PROFESSIONALI

Visiere antivirus

La visiera protettiva è uno schermo trasparente che copre il viso e viene fissato a un elastico nucale che circonda la testa. Agisce come uno scudo paraschizzi, proteggendo da saliva, goccioline, polvere e particelle volatili e viene generalmente usata insieme a una mascherina per ridurre ulteriormente il rischio di trasmissione e di contagio del virus.

LE VISIERE POSSONO ESSERE REALIZZATE A CASA, MA SONO NECESSARIE ABILITÀ PARTICOLARI

Mascherine fai da te in tessuto

Modelli e tutorial

Ecco qualche risorsa per la creazione di mascherine rigorosamente home made:

  • Tutorial per mascherine fai da te senza macchina da cucire
  • Scarica gratuitamente fino a 7 modelli gratis per mascherine sagomate fai da te su Scuola di cucito di DonnaD
  • Segui il vademecum dell'Istituto superiore di sanità sulle mascherine autoprodotte
  • Scopri come nasce il cartamodello della mascherina fai da te messo a disposizione dagli stilisti francesi Sébastien Meyer e Aranud Vaillant

Tessuti e accessori per il cucito

Cerchi tessuti o accessori per il cucito? Dai un'occhiata a questi store online:

Acquista le mascherine in tessuto

Negli ultimi tempi sono spuntati diversi webshop offrendo ogni tipo e genere di mascherine in tessuto. Ma, ahimè, in molti casi i tempi di consegna sono biblici e la qualità discutibile. Anche i prezzi possono variare significativamente. Oltre a condividere le risorse per la creazione di mascherine fai da te, Dutch Label Shop offre:

  • Mascherine in tessuto a prezzi ragionevoli e tempi di consegna rapidi
  • Sconti e agevolazioni sulle etichette per i produttori di mascherine e indumenti protettivi