Idee e ispirazione

Como creare un logo: i loghi dei brand più famosi al mondo

Lasciati ispirare da 11 loghi di brand famosi per potenziare l'immagine della tua azienda.
Da Il team di Dutch Label Shop 2020-08-20

Molti sostengono che non si debba giudicare un libro dalla copertina e in linea di principio possiamo essere tutti d’accordo. Tuttavia, il colpo d’occhio iniziale parte proprio da lì. La copertina di un libro è la prima cosa su cui ci soffermiamo in libreria, è colei che attraverso la sua immagine o illustrazione, la veste grafica o l’estetica ci fa pregustare la storia che racchiude.

Il logo di un brand è molto simile alla proverbiale copertina di un libro. Il logo è il simbolo che rappresenta il brand e che sintetizza la sua personalità nell'immagine più semplice possibile. Incarna il brand nella mente dei consumatori ed è un elemento preciso da ricordare. È il motivo per cui le grandi aziende passano innumerevoli ore a progettare, aggiornare, testare e perfezionare i loro loghi. E noi vogliamo usare le loro preziose informazioni e competenze per darvi qualche dritta su come progettare un logo e creare la vostra identità aziendale. Ma attenzione, creare un logo è facile, il punto, però, è saper creare quello giusto!

I messaggi nascosti nei loghi più celebri

Il logo di un’azienda rappresenta la sua essenza. Non solo deve essere unico e riconoscibile, ma anche trasmettere un messaggio al pubblico, nascosto o sublimale, che spesso può sfuggire alla nostra attenzione. Qui vogliamo mostrarvi degli esempi dei nostri loghi preferiti che contengono un messaggio nascosto.

Amazon

Vi sarà passata davanti agli occhi chissà quante volte, eppure quella freccia gialla del marchio Amazon vi è sempre passata inosservata. Cosa vuol dire quella freccia che parte dalla A e finisce alla Z? Semplice, che su Amazon.com potete trovare e acquistare di tutto, dalla A alla Z.

Nintendo Gamecube

È stata una delle prime console Nintendo e una grande compagna della nostra infanzia. Il logo è sia un cubo piccolo abbracciato da uno grosso, sia una G viola che abbraccia una C.

FedEx

Chiunque sa che FedEx effettua spedizioni in tutto il mondo da un punto A a un punto B, da un emittente a un destinatario. È il loro modello di business, è quello che fanno e sono molto bravi. Ma vi siete mai presi un minuto per osservare lo spazio esistente tra una lettera e l'altra? Nello spazio bianco tra la E e la X ad esempio si nota chiaramente una freccia che simboleggia la velocità e la precisione, i due principi guida dell’azienda.

Toblerone

Toblerone è il buonissimo cioccolato svizzero dall'iconica forma a prisma. La sua è una dolce bellezza che va osservata attentamente prima di degustarla, ma quanti di voi hanno notato l’immagine presente nel logo? Ovviamente non ci riferiamo alla montagna della confezione. Guardando un po' più approfonditamente, infatti, potrete finalmente vedere un orso nel bel mezzo della montagna che campeggia sul Cervino, simbolo della cittadina svizzera di Berna, città natale del Toblerone.

Lavoriamo insieme

Il mondo del lavoro è in continuo movimento, tra partnership, fusioni, acquisizioni e sinergie... cambiano anche gli stili, le tendenze e la nostra immagine. Anche il restyling di un logo si rende necessario per essere al passo coi tempi o quando l’immagine del nostro brand non è più competitiva e accattivante. I cambiamenti devono restare in linea con il vecchio logo, ma vicini alla nuova società globale. Ecco alcuni esempi di restyling del logo a seguito di trasformazioni a livello aziendale.

NBC

La NBC è un’azienda radiotelevisiva statunitense famosa per l’emblematico logo a coda di pavone. Nei primi anni ’50 la NBC era di proprietà della RCA, la società che ha aperto la strada alla produzione di TV a colori. La coda di pavone con le sue piume colorate nel logo della NBC aveva lo scopo di incoraggiare gli spettatori a vedere la TV a colori.

Subaru

Gli appassionati di astronomia conosceranno sicuramente la costellazione delle Pleiadi, nota anche come le "sette sorelle", perché è una costellazione che comprende le sette stelle principali. In giapponese, la costellazione delle Pleiadi è nota come Subaru, proprio come il marchio Subaru. Il logo mostra solo sei stelle, la tradizione dice che una delle sette sorelle è di solito invisibile. Il logo e il nome sono anche il prodotto di una fusione aziendale. Nel 1955, sei grandi società giapponesi si sono fuse per creare la nuova FHI (Fuji Heavy Industries) con l'intenzione di produrre un'automobile. Nel tentativo di trovare un nome e un logo, scelsero la Subaru e le sei stelle, che rappresentavano le sei società riunitesi per formare la nuova FHI.

Audi

Tutti avremo visto almeno una volta nella vita sfrecciare i famosi quattro anelli ad incastro del marchio Audi. Nel 1932 l'Audi ha subito la fusione di quattro delle maggiori case automobilistiche tedesche e i quattro anelli richiamano tale fusione, un unico simbolo come logo dell’azienda e del prodotto.

Domino's Pizza

A prima vista, il logo di Domino's Pizza è piuttosto squadrato, chiaro, visibile, progettato a partire dalle tessere del domino. Tutto qua. Ma il logo è anche un cenno alle origini dell'azienda e alla storia delle sue sedi. Il domino con un solo punto rappresenta l'ubicazione originale di Domino's. I due punti sull'altro lato del domino rappresentano i primi due franchisee della celebre catena di pizzerie.

Paese mio che stai sulla collina

Così cantavano con un po’ di tristezza i Ricchi e Poveri, in ricordo del proprio paese di origine e delle proprie radici. Anche alcuni marchi amano rendere omaggio alla loro terra scegliendo un logo che mostra i colori della loro patria. Beh, una scelta che condividiamo e proponiamo persino un'etichetta “made-in” label per rendere ancora più irresistibile il vostro marchio.

Alfa Romeo

In tanti la guidano, ma pochi conoscono la storia di uno dei loghi meglio riusciti della storia automobilistica italiana. Il marchio è composto dallo stemma di Milano (una croce rossa in campo bianco di Giovanni da Rho) e dal biscione visconteo legato alla tradizione longobarda, simboli che sono rimasti sempre in più di 100 anni di storia, in tutte le rivisitazioni del logo, in omaggio alla storia e alla tradizione dello storico marchio italiano.

Pepsi

L'iconico logo rosso, bianco e blu della Pepsi è considerato uno dei marchi aziendali più riconoscibili al mondo, nato negli anni Quaranta, durante la Seconda Guerra Mondiale. L’azienda cercando di mostrare supporto agli Stati Uniti e capitalizzando sentimenti patriottici, introdusse i colori rosso, bianco e blu nei suoi prodotti.

Dutch Label Shop

Nel settore del branding e della creazione dei logotipi siamo ovviamente il non plus ultra! Sappiamo che l’etichetta è l’abito di un prodotto e il logo la carta d’identità di un’azienda, per questo non abbiamo lasciato nulla al caso nella creazione del nostro look. Un look per il quale noi di Dutch Label Shop abbiamo deciso di ispirarci ai colori rosso, bianco e blu della bandiera dei Paesi Bassi. Per i caratteri e la forma del logo, invece, abbiamo voluto invocare l'idea di un'etichetta che sia anche sigillo di garanzia personalizzato, simbolo per eccellenza della qualità del prodotto.

Sii fedele a te stesso (e al tuo brand)

Quelli sopra descritti sono solo alcuni esempi di famosi loghi, simboli di brand con una storia fatta di persone, idee e cambiamenti. Loghi che sono stati rivisitati, ma che devono comunque rappresentare il tuo modo di presentarti, è una sintesi di tutto quello che sei. L’efficacia di un logo e la capacità di creare etichette personalizzate dipende dalla capacità di esprimere la vostra anima, la vostra essenza. E se avete bisogno di un restyling del logo, non tiratevi indietro. I marchi si evolvono, le persone anche, il mondo è in costante cambiamento, e cambiare il vostro logo non è soltanto possibile, ma imprescindibile!

Ci piacerebbe conoscere la storia che sta dietro alle vostre scelte del logo. Fatecelo sapere nei commenti, contattateci e menzionateci su Instagram, Facebook o Twitter o usate #dutchlabelshop.